Clive Cussler – Sepolcro – Incalzante

Leggere Cussler è come nuotare. Voglio dire: ti concentri tutto in quello che fai (seguire la storia in questo caso) e non pensi ad altro… Ottimo dunque  per quando vuoi scaricare le menate varie. Confesso che fino a pagina quaranta o giù di lì mi sono detto: “Ma io questa storia della tomba perduta di Attila la conosco bene e che c’è di nuovo?…”. Beh, da lì in poi mi sono ricreduto. Cussler è il solito funambolo dell’avventura, al quale si perdona tutto, anche le situazioni più improbabili. Solo da lui i personaggi che hanno di fronte una o più scelte, finiscono per seguire SEMPRE quella più vantaggiosa. Va bene una, due, ma cinquanta tutte giuste? Se non altro è statisticamente irritante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: